Stai pensando di costruire una o più pareti in cartongesso per ricavare una camera da letto aggiuntiva, una cabina armadio, un bagno di servizio o un ripostiglio? Ti sei reso conto della necessità di insonorizzare una parete o di coibentare un muro per migliorare il comfort della tua abitazione?

Questi sono solo alcuni dei motivi per cui la realizzazione di una parete in cartongesso può fare al caso tuo. In questo articolo, ti spiegherò perchè il cartongesso può aiutarti nel raggiungere il tuo scopo attraverso la realizzazione di pareti altamente prestazionali, in tempi rapidi e con costi assolutamente contenuti.

 

INDICE:

 

Perchè realizzare una parete divisoria in cartongesso?

Pareti più robuste usando la doppia lastra

Parete in cartongesso insonorizzante

Stai pensando di costruire una o più pareti in cartongesso per ricavare una camera da letto aggiuntiva, una cabina armadio, un bagno di servizio o un ripostiglio? Ti sei reso conto della necessità di insonorizzare una parete o di coibentare un muro per migliorare il comfort della tua abitazione?

Questi sono solo alcuni dei motivi per cui la realizzazione di una parete in cartongesso può fare al caso tuo. In questo articolo, ti spiegherò perchè il cartongesso può aiutarti nel raggiungere il tuo scopo attraverso la realizzazione di pareti altamente prestazionali, in tempi rapidi e con costi assolutamente contenuti.

 

INDICE:

 

Perchè realizzare una parete divisoria in cartongesso?

Pareti più robuste usando la doppia lastra

Parete in cartongesso insonorizzante

Cartongesso in bagno evitando problemi

Quali sono i vantaggi di una parete in cartongesso?

Pareti esterne in cartongesso: grande resistenza anche in condizioni estreme

Cartongesso o laterizio? 

Quanto costa una parete in cartongesso

 

 

Perchè realizzare una parete divisoria in cartongesso?

Quando si ha necessità di realizzare una parete divisoria per dividere gli spazi di una casa spesso ci si orienta verso una parete in cartongesso.

In questo articolo potrete leggere molti buoni motivi per scegliere il cartongesso e comprendere perchè nella maggior parte dei casi è il materiale più usato per la realizzazione di pareti divisorie.

 

parete-divisoria-in-cartongesso

 

Pensa ad esempio alla realizzazione di una parete il cui scopo è dividere due ambienti in una casa abitata: il primo pensiero sarà volto ad immaginare in che condizioni saranno il pavimento e i muri esistenti alla fine dei lavori, se la parete a fine lavori sarà abbastanza robusta da sorreggere delle mensole o ancora se sarà possibile aggiungere una presa elettrica, installare una porta scorrevole o fissarci un lavandino, ecc. Spesso il primo pensiero che frena chi vorrebbe realizzare dei lavori in casa (sopratutto quando la casa è abitata) è proprio la paura di dover riparare eventuali danni causati durante la realizzazione dei lavori stessi, pulire la casa al termine dei lavori, il disagio di avere muratori in casa per tutto il tempo del cantiere.

Il cartongesso, materiale estremamente versatile è senza dubbio la soluzione più adatta per interventi di diverso genere ed in grado di alleggerire il carico di stress dovuto talvolta anche alla sola realizzazione di una piccola opera coma la costruzione di una parete divisoria.

Una parete divisoria in cartongesso è composta da una struttura metallica in alluminio, saldamente fissata a pavimento, soffitto e sulle pareti laterali, così da diventare un corpo unico con la struttura esistente. Sulle due facce della parete, vengono applicate le lastre o i pannelli di cartongesso.

Esistono molte tipologie di lastre ed ognuna ha una funzione specifica a seconda delle necessità prestazionali richieste: migliore capacità termica, abbattimento acustico, capacità di resistere al calore o al fuoco, ecc. La struttura di una parete, prevede al suo interno la possibilità di collocare cavi e cassette elettriche, tubi idrici e cassette di scarico.

 

Realizza delle pareti in cartongesso più robuste usando la doppia lastra

Per aumentare la resistenza di una parete è buona norma irrobustire la superficie esterna su entrambi i lati, applicando una doppia lastra di cartongesso. Nell’eseguire questa operazione, bisogna avere l’accortezza di sfalsare i giunti. Questo conferirà una maggior rigidità all’intera parete (paragonabile ad un muro tradizionale in laterizio) conferendoti maggior sicurezza in caso tu voglia appendere mensole, pensili, quadri o altri oggetti pesanti. Ricorda però che, nel caso la parete sia in bagno, è opportuno prevedere almeno una lastra verde idrorepellente sulla superficie esterna. Per una maggiore sicurezza e resistenza all’umidità, meglio ancora prevedere sempre di tipo idrorepellente una doppia lastra. Qui puoi ottenere qualche informazione utile in più sulle lastre resistenti all'acqua!

 

Per ridurre il rumore, scegli una parete in cartongesso insonorizzante

Una parete insonorizzante è sicuramente la tipologia di muro in cartongesso da prendere in considerazione per abbattere il rumore trasmesso attraverso i muri e i solai. E’ importante però, premettere che non è sufficiente individuare un buon tipo di isolante acustico da accoppiare alla parete, per risolvere un problema acustico. Ogni problematica di tipo acustico, andrebbe analizzata per capire quanto meno se il nemico da combattere è rumore da calpestio, rumore aereo o  se il rumore si propaga attraverso ponti acustici non adeguatamente risolti da chi ha realizzato l’edificio.

 

parete-cartongesso-insonorizzante

 

Se ad esempio vuoi ricavare una nuova camera da letto, creando una parete in cartongesso che confina con il soggiorno, ti consiglio di prevederne una fonoassorbente con inserimento all’interno della struttura di materiale dalle alte proprietà di abbattimento acustico. In questo modo garantirai tranquillità a chi dorme nella camera a fianco, anche se in soggiorno c’è la tv accesa. E’ ideale anche per dividere una camera da letto da un bagno oppure per la creazione di una sala riunioni in cui si necessita di un’adeguata privacy.

Per un maggior approfondimento sulle tipologie di lastre isolanti e consigli sul loro utilizzo, rimandiamo ad un altro articolo in cui in modo specifico trattiamo le caratteristiche delle diverse tipologie di lastre di cartongesso, in funzione del loro utilizzo.

 

Realizzare una parete in cartongesso in bagno evitando problemi

Il bagno come si sa è un locale soggetto a forte umidità ambientale e ricco di elementi impiantistici passanti nei muri. Ecco qualche pratico consiglio per evitare problemi in bagno utilizzando il cartongesso:

  • usare sempre la lastra verde idrorepellente: si tratta di un pannello rivestito da una carta dalla riconoscibile colorazione verde con la caratteristica di essere meno sensibile all’umidità rispetto alle normali lastre e quindi adatta ad utilizzi in ambienti quali bagni e cucine.
  • prevedere staffe di montaggio per bidet o wc sospesi specifiche per fissaggi a cartongesso: trattandosi di pareti con con caratteristiche di resistenza diverse dalle normali pareti in muratura, è importante utilizzare accessori appositamente studiati per fissaggi a cartongesso così da evitare cedimenti o fessurazioni delle pareti realizzate
  • piastrellare con formati di piastrella di piccole o medie dimensioni. Formati grandi di piastrelle, possono non far aderire perfettamente il rivestimento alla lastra di cartongesso con il problema che spesso una volta installata non risulta perfettamente complanare. Per ovviare a questo limite del cartongesso è bene optare per un rivestimento di dimensioni minori così da migliorare l’adesione dello stesso al supporto.

Se vuoi approfondire questo argomento, troverai quello che cerchi sull'articolo specifico sul cartongesso resistente all'umidità

 

                         parete-cartongesso-bagno

 

Quali sono i vantaggi di una parete in cartongesso?

Il cartongesso, utilizzato per creare sistemi costruttivi come controsoffitti, pareti divisorie e contropareti, è sicuramente tra i materiali edili più utilizzati per via delle sue caratteristiche vincenti rispetto alla muratura tradizionale.

 

Realizzare una parete in cartongesso garantisce una serie di numerosi vantaggi. Ecco un breve accenno ai punti di forza di questo  eccellente materiale da costruzione:

  • semplicità di posa in opera: Il vantaggio principale del cartongesso è proprio la semplicità con cui viene messo in opera. In genere, anche un muratore non specializzato è in grado di realizzare opere semplici come pareti o contropareti con risultati soddisfacenti. Certamente cartongessisti specializzati saranno in grado di sviluppare progetti più complessi e supportarti qualora tu non abbia ancora deciso la tipologia di lastra o di struttura più consona al tuo progetto. Il cartongesso è un materiale semplice da posare ma che richiede comunque una certa cura da parte dell’applicatore, sopratutto nelle fasi finali di stuccatura e finitura. Un lavoro svolto grossolanamente potrebbe pregiudicare completamente il lavoro svolto dall’applicatore, quindi è importante selezionare con cura l’artigiano a cui affidare questo incarico.
  • pulizia durante l’esecuzione del lavoro: un buon artigiano, specializzato nell’utilizzo di cartongesso, è in grado di realizzare una parete mantenendo pulito ed in ordine il cantiere. A differenza della muratura tradizionale, realizzata attraverso utilizzo di materiali sporchevoli e umidi che necessitano di acqua per fare presa, per realizzare opere in cartongesso, si usano materiali asciutti e la costruzione dell’opera avviene mediante fissaggi meccanici. Le lastre di cartongesso infatti, si avvitano direttamente sulla struttura senza lasciar traccia di malta o collanti e infine si effettua una rasatura di rifinitura.
  • velocità di esecuzione: la velocità con cui si può realizzare un lavoro è senza dubbio tra i punti di forza di questo materiale. Una parete, può essere realizzata in poche ore. Il sistema di costruzione è totalmente privo di malte umide e permette di giungere alle operazioni di finitura e tinteggiatura molto rapidamente, senza bisogno di aspettare lunghi tempi di asciugatura.
  • leggerezza: altro punto di forza delle pareti in cartongesso è proprio la leggerezza. La leggerezza è una caratteristica particolarmente importante, quando è necessario realizzare una parete su un pavimento da preservare e si vuole limitare il rischio di danneggiarlo. Sicuramente la soluzione più adatta quando si opera in edifici d’epoca dei quali non si hanno molte informazioni circa la resistenza ai carichi.

 

Pareti esterne in cartongesso: grande resistenza anche in condizioni estreme

Quando si parla di realizzare contropareti o pareti esterne in cartongesso, è importante specificare che si tratta di soluzioni a secco molto simili al cartongesso in quanto disponibili sempre in lastre o pannelli, ma diversi nella composizione del prodotto che le rende adatto ad un uso estremo in termini di temperatura, umidità, escursioni termiche, pioggia, ecc...

Si tratta di lastre a base di cemento che a fronte dei numerosi vantaggi descritti, di contro si presentano pesanti e difficile da movimentare durante l’esecuzione del lavoro in quanto fragili.

 

Parete in cartongesso o in laterizio? Avete ancora qualche dubbio?

Se negli ultimi anni, l’utilizzo di cartongesso si è evoluto così tanto ci sarà sicuramente un motivo ed in effetti, bisogna ammettere che si tratta di un materiale in tutto e per tutto alternativo alla classica muratura tradizionale in laterizio. Come avrai capito sono più i vantaggi della muratura in cartongesso rispetto alla tradizionale muratura in laterizio. Quindi parete in cartongesso o in laterizio? Il mio consiglio è di prendere una decisione, valutando prevalentemente questi aspetti:

  • accessibilità al cantiere: Il cartongesso, può essere più semplice da trasportare al 4° piano di un edificio attraverso le scale, piuttosto che trasportare pesanti blocchi di laterizio e sacchi di cemento.
  • tempistiche per eseguire i lavori: L’esecuzione di una parete in cartongesso è sicuramente più rapida rispetto la stessa parete in muratura tradizionale in laterizio.
  • necessità di preservare l’ambiente in cui si devono effettuare i lavori: Costruire in cartongesso permettere di lavorare mantenendo l’ambiente circostante pulito e quindi riducendo i rischi di danneggiare mobili o finiture che si intende preservare
  • limiti di peso: trattandosi di un materiale da costruzione leggero, il cartongesso permette di realizzare opere laddove per questioni strutturali, non è possibile aggiungere sui solai esistenti ulteriore peso.

 

Quanto costa una parete in cartongesso?

Se avete compreso le qualità di un sistema costruttivo a secco e ne avete apprezzato i vantaggi rispetto ad una parete tradizionale in muratura , vi starete chiedendo quanto costa una parete in cartongesso?

Prima di parlare di prezzi dobbiamo capire quale tipologia di parete avete intenzione di realizzare. Ogni soluzione ha un suo scopo e chiaramente il prezzo può variare di caso in caso. Di seguito riportiamo schematicamente i prezzi medi indicativi per le tipologie di pareti in cartongesso più diffuse. Chiaramente i prezzi possono variare a seconda del quantitativo di metri quadri, dell’ubicazione del cantiere (piano dell’edificio, accessibilità al cantiere) e dalla complessità dell’opera da realizzare. Crediamo che questa tabella possa essere un ottimo punto di partenza per chi come te forse vuol sapere in linea di massima che budget mettere a disposizione per eseguire qualche lavoro o valutare se è il momento giusto di cominciare i lavori!

TIPO DI PARETE PREZZO MEDIO INDICATIVO
parete standard 35,00 €/mq
parete isolata acusticamente 40,00 €/mq
parete isolata termicamente 40,00 €/mq
parete con lastra idrorepellente 35,00 €/mq
parete REI 60 45,00 €/mq
parete REI 90 50,00 €/mq
parete REI 120 55,00 €/mq

 

Ecco, adesso hai qualche informazione in più per decidere se realizzare la tua nuova parete in cartongesso. Scegli quella che fa per te e attenzione: falla realizzare ad un artigiano competente!

 

Chiedi un preventivo per tua la parete in cartongesso: e' gratis, semplice e senza impegno!

Ecco i professionisti che possono darti una mano a realizzare la tua parete in cartongesso!

Qualche foto di pareti in cartongesso per un'idea in piu'

Guarda le foto

Chi ha realizzato una parete in cartongesso ci ha chisto di piu'!

Chiedi un preventivo per tua la parete in cartongesso: e' gratis, semplice e senza impegno!