Al momento di arredare o progettare casa, non sono in molti a dare la giusta importanza alla realizzazione di uno studio illuminotecnico. L’attenzione all’illuminazione troppo spesso si riduce alla scelta di lampade e lampadari secondo il gusto personale, o alla loro disposizione sulla base del mobilio.  

Invece un accurato studio illuminotecnico permette di avere ambienti adatti, grazie alla luce, a favorire il benessere emozionale e fisico di chi li vive. L’obiettivo è creare ambienti che facilitino lo svolgimento delle proprie attività, seguendo le dinamiche della luce naturale e nel rispetto dei ritmi circadiani.

E’ quindi evidente che uno studio illuminotecnico non va improvvisato, ma realizzato tenendo in considerazione diversi aspetti dell’ambiente che si vuole mettere “sotto i riflettori”.

 

INDICE:

Al momento di arredare o progettare casa, non sono in molti a dare la giusta importanza alla realizzazione di uno studio illuminotecnico. L’attenzione all’illuminazione troppo spesso si riduce alla scelta di lampade e lampadari secondo il gusto personale, o alla loro disposizione sulla base del mobilio.  

Invece un accurato studio illuminotecnico permette di avere ambienti adatti, grazie alla luce, a favorire il benessere emozionale e fisico di chi li vive. L’obiettivo è creare ambienti che facilitino lo svolgimento delle proprie attività, seguendo le dinamiche della luce naturale e nel rispetto dei ritmi circadiani.

E’ quindi evidente che uno studio illuminotecnico non va improvvisato, ma realizzato tenendo in considerazione diversi aspetti dell’ambiente che si vuole mettere “sotto i riflettori”.

 

INDICE:

 

L’importanza di una progettazione illuminotecnica su misura

Nel dare vita alla propria casa dei sogni, bisogna tenere conto che è la progettazione illuminotecnica che permette di enfatizzare un angolo particolare o uno specifico elemento d’arredo. Mettere in risalto i punti di forza di una casa significa farne emergere l’anima, ecco perché la luce deve essere considerata un vero e proprio elemento di design.

Una programmazione che richiede competenze non solo professionali ma anche interdisciplinari; è necessario conoscere la natura dell’occhio umano, le basi dell’elettrotecnica e dell’impiantistica, i principi di progettazione architettonica. Una buona progettazione illuminotecnica crea un ambiente confortevole e accogliente, nel quale la persona è non solo facilitata al relax ma anche a svolgere al meglio le proprie attività, personali o professionali che siano. 

Basilare la ricerca del migliore equilibrio possibile tra luce naturale e artificiale, definendo anche la giusta temperatura della luce; quest’ultima è una caratteristica che influisce in modo determinante sulla percezione degli spazi. 

Un altro aspetto da tenere in considerazione al momento della progettazione illuminotecnica è l’alternanza tra luce diretta e indiretta. Quest’ultima è utile quando si vuole creare un’atmosfera intima, dato che il fascio di luce è diffuso e non direttamente visibile. La luce diretta, invece, è la scelta ideale per dare risalto a un oggetto d’arredo o un’area ben precisa.

 

L’illuminazione di interni per il benessere psicofisico

Un buon architetto tiene sempre a mente la realizzazione di un progetto di illuminazione di interni per il benessere psicofisico delle persone che vivono nella casa; la luce deve concorrere a soddisfare la sensazione di comfort ricercata in un ambiente familiare.

Un obiettivo ambizioso, che richiede al professionista di avere competenze differenti e trasversali e  tenere conto di diversi elementi progettuali. La capacità e la velocità di un individuo nel percepire lo spazio è fortemente influenzata dall’illuminazione dell’ambiente, per cui diventa basilare la scelta degli apparecchi illuminanti; valutare non solo il  numero dei punti luce, ma anche il loro posizionamento e la tipologia. 

Se il raggiungimento di un’atmosfera all’insegna del comfort resta il fine principale del professionista che si occupa di illuminazione di interni, lo stesso non deve dimenticare l’aspetto energetico né quello economico. Per questo, un buon progetto sfrutterà al meglio e in diversi modi la luce naturale, mentre per quella artificiale utilizzerà le tecnologie a basso consumo. E’ evidente quindi come il lavoro diventi interdisciplinare, richiedendo competenze diverse, proprie o in collaborazione con altri professionisti del settore. 

 

I passi fondamentali per stilare un progetto luce

Probabilmente uno degli errori più comuni, per chi non è un professionista del settore, è ignorare che il progetto luce deve essere studiato prima dell’arredamento. Considerato, come si è visto in precedenza, che l’illuminazione dà stile e carattere alla casa, non può essere pensato come semplice ‘accessorio’ da aggiungere a mobili e oggetti d’arredo.

Ci sono diversi passi fondamentali per stilare un progetto luce completo: primo tra tutti lo studio  dell’ambiente interno, sempre con il necessario riguardo allo sfruttamento della luce naturale. L’impianto di illuminazione deve garantire la migliore distribuzione possibile delle fonti luminose; non solo, dovrebbe prevedere, ove possibile, regolazioni automatizzate durante le ore del giorno e l’alternarsi delle stagioni, così da regolare l’emissione di luce artificiale in base a quella naturale.

Anche la manutenzione dell’impianto e dei corpi illuminanti è fondamentale già in fase progettuale; poter gestire nel tempo le fonti luminose in modo semplice è determinante per il successo del progetto a lungo termine.

 

I vantaggi dell’illuminazione led

Negli ultimi decenni ha preso sempre più spazio l’illuminazione led. I led, a fronte di un investimento iniziale più alto, garantiscono una maggiore resistenza, un surriscaldamento minimo e offrono luce ‘pulita’; non emettendo raggi infrarossi o ultravioletti, non danneggiano tessuti né superfici. L’illuminazione led offre una luminosità chiara e nitida, costante nel tempo, che consente di ricreare un’atmosfera all’insegna della tranquillità. Facciamo altresì presente il risparmio: rispetto alle tradizionali lampade a incandescenza, i led utilizzano circa il 90% di energia in meno.

I vantaggi dell’illuminazione led? Al di là delle caratteristiche tecniche, si tratta di dispositivi che permettono un uso creativo della luce, molto apprezzati nell’architettura moderna per la versatilità d’uso. Questa tecnologia consente di dare sfogo alla fantasia del progettista, giocando fra punti e linee. L’illuminazione led lineare, per esempio,  può essere regolata sulla base delle diverse necessità, divenendo un vero e proprio alleato della produttività.

 

La luce in ogni stanza: progetto di illuminazione della casa

Come l’arredamento del salotto è diverso da quello della cucina, il progetto di illuminazione della casa prevede punti luce e posizionamenti differente in ogni stanza. Il primo passo è assicurarsi che il progetto adempia al 100% al proprio scopo, ovvero che ogni camera abbia l’illuminazione necessaria allo scopo per cui è stata pensata; l’illuminazione della camera da letto sarà diversa da quella dell’ingresso.

Naturalmente bisogna anche tenere conto dell’arredamento e, più in generale, del gusto estetico di chi la casa la dovrà vivere. Bisogna trovare il giusto equilibrio tra funzionalità e design, per un progetto di illuminazione della casa che si fonda con le caratteristiche dell’immobile e le preferenze del proprietario.  

Un professionista deve creare un progetto di illuminazione efficace ma anche personalizzato, così da rispecchiare lo stile del committente. Per questo, come già detto, è importante che lo studio illuminotecnico avvenga in contemporanea con la definizione dei dettagli estetici dell’arredamento.

 

L’illuminazione nei negozi migliora l’esperienza del cliente

Basti pensare alla luce in una gioielleria e a quella in un pub per comprendere come l’illuminazione nei negozi migliora l’esperienza del cliente. Forse ancor più che in un ambiente domestico, richiedere il supporto di un professionista è sostanziale per un progetto di illuminazione di vetrine e interni commerciali. 

La giusta illuminazione facilita la percezione degli spazi, e di conseguenza aumenta la sensazione di confort nelle persone; un cliente che si sente a proprio agio in un ambiente è un cliente più propenso a fare acquisti.

La luce nelle attività commerciali non riguarda soltanto gli ambienti, ma anche la merce esposta; per questo può essere necessario prevedere punti luce differenti per intensità e gradazione. In un ambiente commerciale  possono coesistere più attività, e l’esperienza deve mutare in breve tempo all’interno dello stesso spazio; il progetto di illuminazione deve quindi essere dinamico. L’illuminazione nei negozi facilita chiaramente il processo di vendita, quanto gli arredi per l’esposizione, e non  può essere messo in secondo piano.

Negli ambienti commerciali destinati alla vendita, la luce assume addirittura un’importanza strategica: secondo gli esperti, una giusta disposizione delle luci può massimizzare la performance di un negozio, incrementando le vendite.

Come? In primo, l’illuminazione deve attirare l’attenzione dei clienti, invitandoli ad entrare. Deve saper creare la giusta atmosfera, così da soddisfare la curiosità e l’interesse di chi visita il negozio anche solo per “dare un’occhiata”. In secondo luogo, la luce (o combinazione di luci) deve sempre valorizzare la qualità, funzionalità ed estetica dei singoli  prodotti, rendendoli invitanti, attraenti: insomma,  favorendo l’esperienza di acquisto.

In altre parole, bisogna scegliere la luce giusta e metterla...nel posto giusto. Non guasta anche un pò di flessibilità, ovvero la possibilità di orientare i fasci luminosi in base al tipo di allestimento o di spostare lampade ed applique a seconda delle necessità. Bisogna poi scegliere la giusta intensità e alternare luci calde o fredde in base al tipo di vetrina (e della stagione corrente), in modo da trasmettere una costante sensazione di rinnovamento e rispetto dei tempi.

Chiedi un preventivo per lo studio illuminotecnico dei tuoi ambienti: e' gratis, semplice e senza impegno!

Ecco i professionisti che possono fare lo studio illuminotecnico per gli ambienti di casa tua!

Chiedi un preventivo per lo studio illuminotecnico dei tuoi ambienti: e' gratis, semplice e senza impegno!